Cosa è successo a Terra Futura

Si è chiusa ieri la manifestazione Terrafutura presso la Fortezza da Basso a Firenze. Tre giorni intensi per parlare di argomenti sempre più attuali.

Tre giorni in cui abbiamo parlato con centinaia di viaggiatori! amici! colleghi!

Ci sono venuti a trovare allo stand, incuriositi dal nostro manifesto: un mosaico di volti, raccontandoci curiosità, desideri di scoperta, mete di destinazione, sogni!

Esiste una moltitudine inarrestabile di consumatori consapevoli ! Desiderosi di qualcosa di forte e innovativo: l’incontro autentico con le persone, durante il viaggio!

Al lavoro con me e Renate, un nutrito gruppo di neo-imprenditori turistici al via con l’apertura della loro prima struttura alberghiera:  la rocca di San Leucio affittacamete. I ragazzi della cooperativa sociale Diaconia di Frosinone a Veroli, un piccolo centro della Ciociaria, hanno aperto le porte di una vecchia canonica al viaggiatore…per farlo sentire a casa, inserito nel contesto territoriale che lo accoglie. In cantiere hanno un altro GRANDE progetto! Contattate Daniele per informazioni, prenotazioni, domande!!! 339 2951736.

Eccoci…in compagnia della nostra vicina di stand ! Sara di Planet ! Eh si perchè eravamo tutti insieme soci di AITR in un grande area dedicata al turismo responsabile!

Intensissimo anche il programma culturale della manifestazione!

Noi abbiamo partecipato a vari eventi:

Ecco un pò di foto e materiali…

Allo stand Cospe 28 maggio

Re-ignite 30 maggio

Guardate la presentazione che abbiamo illustrato in 5 minuti nella sezione Re-viaggiare allo spazio eventi ZOES Word World Web

re-ignite Le Mat

E poi vi racconteremo anche del seminario Sistemi locali di turismo responsabile esperienze a confronto in AITR!!!

A presto!!

Sonia

Un pensiero su “Cosa è successo a Terra Futura

  1. Sabato eravamo anche noi a Terra Futura. Nonostante la confusione e la necessità di approfittare di un momento simile dove puoi incontrare in un unico luogo persone che normalmente vedi in un anno,ho avuto l’ennesima conferma che Le Mat suscita curiosità,interesse e soprattutto progettualità reale a partire dalle esigenze dei territori e delle imprese sociali che vi abitano.Alla fine della giornata anche mia figlia di 2 anni e 1/2 era entrata nella rete….Andando via, mi ha chiesto: “Quando viene a trovarci zia Renate?”

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


+ 6 = 10

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>