Il giugno festaiolo di Bagnacavallo

Cari viaggiatori LE MAT, vi scriviamo dall’Ostello di Bagnacavallo che conoscete ormai bene dai racconti nostri e di TERESA, la viaggiatrice Le Mat 

Da metà giugno comincia l’estate festaiola bagnacavallese, con gli appuntamenti “Di martedì sera”, la tradizionale manifestazione che animerà il centro storico fino al 16 luglio a cominciare dalle 19:00, ovviamente … di martedì. la Pro Loco assieme ai commercianti del centro, con il sostegno del comune, si darà da fare per rischiarare le piazze e le vie della città attraverso le luci dei negozi aperti disponibili per uno shopping fuori orario, con la speranza di intravvedere, al di là delle luci, un bel chiaro di luna. Ci saranno poi spettacoli musica e danza in piazza della Libertà, animazioni, mostre d’arte, mercatini delle pulci e mercatino dei ragazzi nelle vie principali. Dal 25 giugno tornerà anche il Bibliocaffè, la rassegna di incontri con gli autori nel chiostro delle Cappuccine curata dalla biblioteca comunale. Girovagare per la piazza e le viuzze del centro porterà delle sorprese piacevoli, perché la città cercherà di riempire tutti gli spazi più suggestivi con esposizioni e mostre d’arte, in particolare l’associazione Arte e Dintorni proporrà in piazzetta Garibaldi e sotto i portici del Municipio esposizioni estemporanee di pittura, mentre presso la sede dell’associazione in vicolo Grafagnini ci sarà una mostra delle opere dell’artista Amissao Lima. E ancora, nella sede della Pro Loco sarà allestita una mostra della ceramista Anna Tazzari con le sue Ceramiche della signora Maria: la ceramica, dalle nostre parti, è un “prodotto d’eccellenza”.
Martedì 18 giugno il primo appuntamento con “Di martedì sera” sarà inaugurato sul palco centrale dal concerto dei Maya Basta. Via Matteotti sarà animata dalla musica italiana anni Cinquanta e Sessanta. In piazzetta del Carmine ci saranno I Diavoli della frusta, gruppo folk tradizionale poiché, essendo in Romagna, qualche angolo in cui si suona il liscio, lo si balla e si esibiscono gli “sciucarén”(gli atleti con le fruste) è … piacevolmente inevitabile … Piazzetta Folicaldi ospiterà varie esibizioni della palestra Golden Gym di Bagnacavallo per coniugare tradizione e modernità.
Il secondo martedì, il 25 giugno, proporrà un concerto curato dall’associazione musicale Doremi in piazza della Libertà. Sul palco centrale, in serata si terrà anche la premiazione del concorso fotografico “Metti un pomeriggio a Bagnacavallo”. Per mantenere la sua vocazione “materna”, il paese darà spazio anche ai bambini nella piazzetta del Carmine con La Pina… e Gulliver, animazione con il clown. Per la rassegna Bibliocaffè alle 21 Yuri Briccolani presenterà il suo libro Ora e all’ora.
Martedì 2 luglio per il consueto appuntamento con “Canzoni sotto le stelle”, sul palco centrale in piazza si esibiranno i Flint’s in concert, che proporranno evergreen dagli anni Sessanta. In via Matteotti si esibiranno gli Stradello Boys 33 con un concerto revival retrò, mentre in piazzetta del Carmine ci sarà il concerto dei Fuori di cortile e in piazzetta Folicaldi Un martedì a 6 zampe, dimostrazione di agility dog e varie discipline cinofile a cura di Stardog Village. Massimo Pulini presenterà al Bibliocaffè il suo libro Gli inestimabili.
Il penultimo appuntamento del 9 luglio sarà all’insegna della musica e della danza con Maramao in concerto in piazza della Libertà e Hangovers in via Matteotti, il gruppo Salsa Arriba proporrà i suoi balli in piazzetta del Carmine e il gruppo Danze&Spettacolo Milleluci si esibirà in piazzetta Folicaldi con uno spettacolo dedicato alla tradizione romagnola, in collaborazione con il centro sociale all’Abbondanza. Per la rassegna Bibliocaffè Sergio Pretto parlerà del suo Novecento.
“Di martedì sera” si concluderà il 16 luglio con i Music discount in concerto in piazza della Libertà e in via Matteotti Musica alla rotonda, musica italiana anni Cinquanta e Sessanta. In piazzetta Folicaldi si esibirà l’associazione Tango di Imola e Faenza con uno spettacolo di tango argentino, mentre per il Bibliocaffè è prevista la presentazione di E’ purgatori, traduzione in romagnolo della seconda cantica della Divina Commedia a cura di Gianfranco Bendi.
Una saggia prescrizione medica delle nostre parti recita “balla che ti passa”, ma anche “ridi che ti passa”: abbiamo intenzione di seguirla in pieno, e voi?

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


4 + = 8

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>