Idee e proposte per una stagione diversa di fare turismo dalla Conferenza del PD

Una buona notizia nel mezzo della grande ma non sempre adeguata e utile campagna elettorale: il partito democratico, attraverso una Conferenza molto partecipata da operatori, si è impegnato fortemente per una nuova stagione di sviluppo di questo settore con idee e proposte precise su cui confrontarci e che sopratutto potrebbero avere rilievo dopo il voto in programmi concreti di governo. Qualche giorno prima era uscito il Piano Strategico del Governo. Molto ambizioso ma forse con il rischio di rimanere sulla carta

Molte cose dunque si muovono in un settore spesso evocato o esaltato a parole ma che in realtà da tanto tempo non ha avuto una vera attenzione strategica, in un mondo che invece ha cambiato profondamente movimenti di persone oltre che di merci. Alcune cose contenute nel documento che ha preparato la Conferenza sul Turismo del PD e sopratutto negli interventi che ci sono stati meritano di essere ripresi. Sopratutto la sottolineatura del ruolo centrale in questo campo delle micro e piccole imprese ( grande non è più bello, finalmente…) e il bisogno di costruire per esse politiche e strumenti di sostegno di sistema, per promuovere lo sviluppo di un turismo sostenibile, responsabile e di qualità anche sul piano internazionale. Non sono state citate mai le imprese sociali , ma forse qualche pezzo di responsabilità di questa assenza è anche del mondo delle imprese sociali che non si autorappresentano nè si fanno sentire adeguatamento in questo settore.

Tra le idee lanciate nella relazione di Armando Cirillo, coordinatore del settore turismo: agevolazioni e mutui per favorire gli investimenti per le strutture e le attrezzature, anche con supporti a chi intende acquistare le strutture ad uso turistico e a chi si mette in rete, Fondi finalizzati anche utilizzando la tassa di soggiorno. Tra i numerosissimi interventi uno dei più interessanti quello di Vasco Errani, Presidente della Conferenza delle Regioni che è partito da concetti per Le mat familiari: non c’è il turista ma il viaggiatore, il turismo è il settore che integra di più, è sempre più la domanda, soprattutto quella nuova che fa l’offerta in questo settore, occorre elevare il livello professionale a tutti i livelli e superare la logica del fai da te. Errani ha sopratutto inviato gli stessi operatori a volere fare un salto per uscire dal posto di fatto marginale che occupano, a fare rete e innovazione, sottolineando che devono essere gli stessi operatori a autodeterminare marchi e qualità, garantendo standard ai viaggiatori. Chi più d’accordo su questo di Le mat?

L’impegno finale è di mantenere aperto il tavolo di partecipazione alle idee e proposte con le diverse realtà che operano nel settore e sopratutto aprire una stagione di iniziativa nuova nel turismo nella legislatura che si aprirà dopo le elezione e nei confronti del nuovo governo. La esperienza Le mat può e deve giocare le sue carte.

Costanza Fanelli

Officina Le Mat – ricominciare il viaggio….a Bari, in Puglia dal 16 al 18 febbraio 2011

  

  

 

  

  

  

  

  

Le Mat è un marchio e un sistema di affiliazione tra imprenditori sociali che operano nel turismo, è un metodo di ospitalità, accoglienza, accompagnamento e cura del viaggiatore che vorremmo parte attiva di una comunità che opera e intraprende per lʼinclusione sociale. 

L’OFFICINA LE MAT è un invito a partecipare a questo sistema! Affiliati, soci, amici, viaggiatori, collaboratori o semplicemente curiosi…si incontrano 3 giorni per organizzarsi, attrezzarsi, concentrarsi sull’innovazione sociale! 

PROGRAMMA
  

16 febbraio
WELCOME
16.00 – 19.00
ACCOGLIENZA
Presentazione e illustrazione del programma delle attività.

VIAGGI LE MAT, INSIEME A…

Le Mat incontra gli organizzatori di viaggio con cui sta costruendo sinergie di collaborazione. Quali operatori hanno adottato i viaggi Le MAT e con quali specificità… 

17 febbraio
CLASSROOM
9.30 – 12.30
BRANDING…ISTRUZIONI PER L’USO …in 5 minuti!!!
A cura della struttura tecnica Le Mat 

Il manifesto Le Mat – Renate Goergen
La procedura di affiliazione – Renate Goergen
Il piano di formazione base – Sonia Sorci
Le Mat sui Social Media – Alessio Carciofi
Le case dei viaggi, cataloghi e fiere – Sonia Sorci
Le case dei viaggi di Le Mat – Sonia Sorci
L’architettura degli alberghi Le Mat – Saverio Ciaccio
Le Mat videoclip – by Stefan Ruf
Un nuovo sito 2.0 – by Niccolò Angeli
Le Mat cataloghi, books, fiere – Sonia Sorci
Il marchio in Svezia – Daniel Lindgren
I racconti dei viaggiatori Le Mat – Cristina Ghiani
Banking, social branding and replication – Marco Morganti

14.30 – 18.30
LABORATORY 

I partecipanti si iscrivono a due laboratori pratici: 

LAB 1 – Raccontiamo in tempo reale la nostra convention – Laboratorio condotto da Alessio Carciofi
Impariamo a documentare sui social media un evento…learning by doing!! 

LAB 2 – La mappa delle nostre relazioni – Laboratorio condotto da Alessio di Giulio
Come si costruisce e si rappresenta una rete locale per un turismo inclusivo. Come si dinamizzano le relazioni di senso le Mat. 

NOTA BENE:
I partecipanti sono invitati a PRE-ISCRIVERSI ai laboratori e a portare pc, macchine fotografiche digitali, i-phone quant’altro serve per raccogliere materiale foto-video-audio e caricarlo nel web.

21.00
VOCI CORRELATE… 

Imprenditori Le Mat …vecchi e nuovi…raccontano la propria storia e rispondono alle domande di Matthew Burge- giornalista, “creativo” nei new-media per l’impresa sociale. 

18 febbraio
INTERACTION

9.30 – 12.00
INCONTRO APERTO
Le Mat invita le buone pratiche della Puglia e delle tante Italie diverse al confronto sul tema:
“Il turismo che ci interessa è sostenibile, fruibile da tutti e responsabile nelle azioni di sviluppo locale e di accoglienza turistica” 

Discussione di gruppo condotta con metodologia FISH-BOWL
Moderatore
Andrea Tracanzan – Zoes ( zona equosostenibile) 

PUGLIA TERRA / MARE

Proiezione del mediometraggio “Puglia Terra/
Mare” (una produzione Ginger TooA, Imaginaria
Film Festival e Artimedia Produzioni)
PUGLIA TERRA / MARE
è tratto dal Workshop di Cinema Camminante
progetto a cura di Donatello De Mattia e Francesca
Cogni (TooA) nell’ambito dell’ottava edizione
di Imaginaria Film Festival.

13.00 – 16.00
CAMMINARE, OSSERVARE…
…scoprire luoghi…con occhi diversi!
Breve itinerario di visita in compagnia di Le Mat-Explorando! 

VIAGGIARE con LE MAT…nelle tante ITALIE DIVERSE. 

I soci Le Mat saranno presenti con i loro diversi modi di essere “singolari” ….potrete scoprire le loro diverse identità…e programmare un prossimo viaggio, unico, diverso, inclusivo, affidabile! 

Conclusione prevista per le ore 16,00 circa. 

BOX INFO E ISCRIZIONI: 

Costo di partecipazione: € 150,00
comprendente vitto e alloggio nei 3 giorni.
Bonifico a Consorzio Le Mat
IBAN IT71H0501803200000000122814

Svolgimento delle attività presso:
Cineporto di Bari – Fiera del Levante Pad 180
Lungomare Starita – 70132 Bari
Ingresso orientale (fronte CUS) in auto e a piedi.

L’ organizzazione della sistemazione alberghiera, dei trasferimenti in loco, la personalizzazione della modalità di partecipazione è affidata a Le Mat Explorando – Bari.

INFO ACCOGLIENZA E LOGISTICA:
Stefano Coppola tel +39 327 8882948
Daniela Roma 339 4384932; tel/fax 080 9146563;
coop.explorando@gmail.com

INFO PROGRAMMA:
Renate Goergen tel +39 335 7780682
info@lemat.it
PER ISCRIVERSI:

compilare il form online